DNS 1.1.1.1 Cloudflare : il nuovo DNS veloce e sicuro

Abbiamo già parlato di DNS e visto cosa sono, a cosa servono e quali sono i migliori DNS, vedi il nostro articolo → Come cambiare DNS. Da pochi mesi, è stato presentato il nuovo DNS 1.1.1.1 di Cloudflare, che punta tutto sulle prestazioni e la privacy. È davvero così veloce?

DNS 1.1.1.1

Si tratta del nuovo servizio DNS 1.1.1.1 lanciato da Cloudflare il 1 Aprile 2018. Cloudflare è una società statunitense, che offre servizi web, in particolare si occupa di CDN (Content Delivery Network), DNS, protezione da attacchi DDos e più in generale di sicurezza e prestazioni web.

Cloudflare assicura che il nuovo DNS 1.1.1.1 migliora la velocità di navigazione e aiuta a proteggere la privacy di chi li utilizza.

Cloudflare DNS 1.1.1.1

In effetti dai test effettuati, al momento il DNS 1.1.1.1 di Cloudflare risulta il più veloce sulla piazza. Il tempo medio di risoluzione degli indirizzi è di circa 12-15 ms, contro i 20-24 ms di OpenDNS e i 34-40 ms di Google.

I dati possono essere consultati anche sul sito web dnsperf.com → vai alla pagina, dove vengono testati e aggiornati i tempi di risoluzione dei vari servizi DNS esistenti.

Confronto DNS velocità

Altro aspetto importante del DNS 1.1.1.1 è quello relativo alla sicurezza e alla privacy.

I principali servizi DNS di base offrono una protezione in merito all’indirizzamento, filtrando se necessario eventuali domini classificati come rischiosi o inaffidabili. La privacy in genere viene trascurata, o meglio, non si fa riferimento in che modo vengano gestiti i registri delle ricerche o gli IP degli utenti.

Cloudflare dichiara di cancellare log e registri delle query dopo 24 ore dalla creazione e di non conservare gli indirizzi IP degli utenti. Una caratteristica certamente apprezzabile e trasparente.

Alla luce dei test e delle caratteristiche, senza dubbio è un servizio DNS valido e assolutamente consigliato.

Come usare il DNS 1.1.1.1

Per usare il DNS 1.1.1.1 devi inserire i seguenti indirizzi IPv4 come Server DNS:

  • Primario: 1.1.1.1
  • Secondario: 1.0.0.1

La preferenza può essere impostata sul singolo dispositivo, come smartphone e pc o nelle impostazioni del Modem / Router in modo da essere utilizzato automaticamente da tutti i dispositivi che si connettono ad esso. I modem più recenti in commercio permettono di impostare il proprio DNS preferito.

Se non sai come fare, leggi il nostro articolo → Come cambiare DNS.

Alcuni Libri che potrebbero interessarti:

Il filtro. Quello che internet ci nasconde → Guarda

Internet, controllo e libertà. Trasparenza, sorveglianza e segreto nell’era tecnologica → Guarda

Rispondi

avatar