Windows 10 WDF_VIOLATION BSOD : la soluzione! Come risolvere il problema causato da Windows 10 October 2018 Update.

Purtroppo non è la prima volta che ci occupiamo di problemi relativi agli aggiornamenti di Windows 10, e il cosiddetto “October Update” è l’ennesima dimostrazione.

Per quanto riguarda il numero di segnalazioni, in questo caso il numero è limitato e sembrerebbe riguardare principalmente i PC HP (e anche alcuni PC Dell). Microsoft ha confermato il problema sottolineando che l’aggiornamento è stato bloccato repentinamente in seguito a numerose segnalazioni, soprattutto con casi ben più gravi, come la perdita di dati degli utenti.

Il fatto – BSOD WDF_VIOLATION

In seguito all’aggiornamento KB4464330, relativo a Windows 10 October 2018 Update (versione 1809), molti utenti con PC HP segnalano la BSOD (schermata blu) con il messaggio WDF_VIOLATION.

Windows 10 WDF_VIOLATION BSOD

Scopri le offerte Amazon su PC e Informatica

La soluzione

Fortunatamente in questo caso il problema è facilmente risolvibile, rinominando il file che causa il crash del sistema “HpqKbFiltr.sys”. Questa procedura si può fare direttamente dalla console di ripristino di Windows.

Procedura:

Quando si verifica il BSOD WDF_VIOLATION, spegni il pc e riavvialo, in questo modo a seguito dell’arresto anomalo, il pc caricherà le Opzioni di avvio avanzate.

Scegli nell’ordine: Risoluzione dei problemiOpzioni avanzate → Prompt dei comandi

Si aprirà una schermata contenente la shell di Windows. Nel Prompt, una volta individuata l’unità contenete il sistema operativo (in genere C:), scrivi nell’ordine i seguenti comandi, seguiti da INVIO:


C:\       *(o sostituendo C: con la lettera dell'unità contenete il Sistema Operativo, es. D:)

cd C:\Windows\System32\Drivers


ren HpqKbFiltr.sys HpqKbFiltr.sys_old

Fatto questo, scrivi exit e dai INVIO. Comparirà nuovamente la schermata iniziale delle Opzioni di avvio avanzate. Seleziona Spegni il PC.

Al successivo riavvio il PC dovrebbe caricare correttamente il sistema, senza più visualizzare la schermata blu con il messaggio WDF_VIOLATION.

Secondo quanto emerso, il problema è stato causato da una incompatibilità dei driver di tastiera HP (11.0.3.1) con alcuni dispositivi HP (e DELL) su Windows 10 con versione 1803 e 1809.

Rinominando il file del driver HpqKbFiltr.sys come visto nella procedura, di fatto si evita che esso venga caricato all’avvio, aggirando l’errore.

Guarda le offerte PC e Informatica su Amazon

Conclusione

Il problema al momento è molto limitato. Microsoft infatti nei giorni seguenti il rilascio dell’October Update, anche a seguito delle segnalazioni aveva interrotto la distribuzione dell’update, limitando la diffusione del problema. Ad oggi è stato già rilasciato il nuovo aggiornamento privo di questi bug.

Se hai accusato il problema del BSOD WDF_VIOLATION, tutto sommato ti è andata bene. Alcuni utenti a seguito dell’aggiornamento hanno riscontrato una perdita di dati; situazione dunque ben più grave e difficile da rimediare.

In quest’ultimo caso Microsoft afferma di poter recuperare i dati cancellati a seguito dell’aggiornamento, mettendo a disposizione alcuni strumenti e procedure di recupero. Per tentare il recupero rivolgersi all’assistenza tecnica Microsoft, chiamando il numero 0238591444.

Se hai riscontrato problemi con l’aggiornamento a Windows 10 October 2018 Update o hai domande, commenta l’articolo.

Scopri le offerte Amazon su PC e Informatica

Rispondi

avatar