Paypal: rimborso spese di reso GRATUITE almeno fino al 2016

Paypal ti rimborsa le spese di spedizione sostenute in caso di reso.

E sì, non sembra neanche vero a sentirlo dire, eppure è così! Per contrastare il crescente dilagare di Amazon nelle vendite online, eBay e Paypal (ora due società distinte, ma comunque consociate) hanno pensato a questa interessante iniziativa: in caso di reso di prodotti pagati tramite Paypal è possibile richiedere il rimborso delle spese di spedizione fino a un massimo di 30€. Ovviamente si parla anche di prodotti acquistati fuori da eBay, ma è ovvio che quest’ultimo fa registrare il volume di affare maggiore.

Si precisa che:

  • Le spese di spedizione sono sempre a carico del compratore, a meno che non siano già comprese nel costo dell’inserzione (spedizione gratuita).
  • Le spese di rispedizione al venditore, in caso di reso, sono a carico del compratore se non diversamente indicato nelle clausole di restituzione.
  • Le spese di rispedizione del prodotto al compratore dovrebbero essere a carico del venditore sempre se non diversamente indicato nelle clausole di restituzione.

Abbiamo verificato, sia in caso di reso a un venditore italiano, sia estero, la società Telus International Europe affiliata a Paypal è rapidissima a gestire la pratica (2-3 giorni circa) ed emettere il rimborso (fino ad un massimo di 5 giorni lavorativi). La procedura è davvero rapida e per usufruire di questo servizio (gratuito fino al 31 dicembre 2016, ma speriamo anche oltre) basta entrare nel proprio conto Paypal ed entrare nella relativa sezione: spese di reso rimborsate, dopo aver attivato il servizio con un click, il modulo per la richiesta (da inviare entro 14 giorni dalla restituzione della merce) è semplice e vengono chiesti:

  • indirizzo email Paypal
  • nome e cognome
  • codice di transazione Paypal (lo puoi trovare accedendo al sito Paypal sulla lista movimenti)
  • motivo e paese di restituzione
  • importo delle spese sostenute per la spedizione e valuta
  • altri commenti
  • tipo di restituzione e prova (quest’ultimo è uno dei punti più dibattuti; in caso di spedizione tracciabile basta una scansione in cui sia visibile la data, indirizzo e spese sostenute; in caso di non tracciabilità è importante fare una foto aggiuntiva del pacco come spiegato nel sito):

Clicca l’immagine per ingrandire

Paypal rimborso spese gratuito

Nei nostri tentativi, come detto in precedenza abbiamo riscontrato risultati positivi e molto tempestivi. Per maggiori informazioni puoi consultare la pagina delle condizioni d’uso del servizio di reso gratuito Paypal.

Rimaniamo con la speranza che tutti gli acquisti siano sempre perfetti ma in caso di problemi o ripensamenti: richiedi il rimborso gratuito delle spese di spedizione! 😉

reso gratuito paypal

Ricordiamo che Paypal, è uno dei metodi di pagamento online più diffusi ed utilizzati e permette di inviare denaro e pagamenti in modo semplice e sicuro (con il vantaggio che i dati finanziari non vengono condivisi tra acquirente e venditore). Può essere utilizzato in moltissimi store online e siti e-commerce, in particolare su eBay.it dove Paypal rappresenta il metodo di pagamento preferenziale.

Rispondi

avatar