Windows 10 scegliere utente all’avvio Come mostrare sempre la scelta utente all'avvio, anche nel caso di account locale.

multiutente-windows-10

Abbiamo già trattato il problema della gestione multiutente di Windows 10 qualche mese fa, eppure non mancano problematiche relative a questo aspetto. Per fortuna ci sono anche delle soluzioni, vediamo se riusciamo ad esserti di aiuto!

Come funziona il Login in Windows 10

Ci sono principalmente quattro casi, in base al fatto se hai uno o più account e se accedi con account locale o account Microsoft. Nello specifico:

Un solo utente (Account Microsoft) – Necessario per usufruire dello Store. All’avvio per accedere dovrai sempre inserire la password dell’account Microsoft.

Un solo utente (Account Locale) – Senza aver creato o aggiunto le credenziali del tuo account Microsoft. All’avvio dovrai inserire la password solo se hai deciso di proteggere il tuo account locale con una password, altrimenti ti troverai subito nel desktop.

Più utenti (Tutti con Account Microsoft) – All’avvio vedrai la schermata di selezione dell’utente, dopodichè dovrai obbligatoriamente inserire la password dell’account Microsoft corrispondente (rimane selezionato l’utente che ha effettuato l’ultimo accesso).

Più utenti (Di cui almeno uno con Account Locale) – Se hai protetto l’account locale con una password dovrai inserirla dopo aver scelto l’utente, altrimenti si AVVIERA’ AUTOMATICAMENTE L’UTENTE LOCALE CHE HA EFFETTUATO L’ULTIMO ACCESSO (puoi sempre effetuare la disconnessione e riconnetterti con un altro account, vedi l’articolo citato all’inizio gestione multiutente di Windows 10).

Il problema

L’ultimo caso descritto sopra, rappresenta un problema: nel momento in cui l’utente locale senza password spegne il PC, al successivo riavvio la procedura di selezione dell’utente viene saltata e ti troverai direttamente all’interno dell’utente locale.

Se ti trovi in quest’ultimo caso e non vuoi ogni volta disconnetterti per rientrare nel tuo account, ci sono tre possibilità:

  • Crea una password per il tuo account locale (dovrai comunque inserirla ad ogni avvio).
  • Trasforma il tuo account locale in account Microsoft (in questo modo potrai sfruttare anche le potenzialità dello Store).
  • Effettua una modifica al registro di sistema in modo da avere la schermata di scelta dell’utente ad ogni avvio del computer, anche nel caso di multi utente con account locale. Trovi la procedura qui sotto.

Scegliere sempre utente Windows 10 all’avvio | Come fare

La seguente soluzione è utile per risolvere il problema descritto sopra. Tramite questa procedura, faremo in modo che venga sempre mostrata la scelta dell’utente ad ogni avvio:

  • Utilizza la combinazione di tasti “Windows + R” per aprire la finestra dei comandi esegui.
  • Digita senza virgolette “regedit” e premi INVIO.
  • cerca la seguente chiave:

HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Authentication\LogonUI\UserSwitch

(Apri la cartella “HKEY_LOCAL_MACHINE” poi a cascata tutte le seguenti SOFTWARE → Microsoft → Windows → CurrentVersion → Authentication → LogonUI →  UserSwitch)

Raggiunto il percorso:

  • Doppio click sulla chiave “Enabled“, modifica il valore “0” con “1” (senza virgolette) e premi OK.
  • Riavvia il computer.

Recentemente abbiamo notato che questa chiave può essere sovrascritta dal sistema in alcuni casi, con il risultato che la modifica ha effetto solo per un riavvio. Se riscontri anche tu questo problema, puoi creare uno script che modifica la chiave del registro ad ogni avvio del PC.

Ecco la procedura:

  • Utilizza la combinazione di tasti “Windows + R” per aprire la finestra dei comandi esegui.
  • Digita senza virgolette “gpedit.msc” e premi INVIO.
  • Raggiungere la seguente chiave:
    Configurazione utente → Impostazioni di Windows → Script (Accesso / Fine sessione)  → accesso (fare doppio click su accesso, o cliccare proprietà).
  • Clicca aggiungi e incolla su “nome script” la seguente stringa: “C:\Windows\System32\reg.exe” e su “paramentri script” la seguente: “ADD HKLM\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Authentication\LogonUI\UserSwitch /V Enabled /T REG_dWORD /D 1 /F”
  • Clicca ok e infine riavvia il pc 2 volte (al primo riavvio la chiave del registro di sistema viene modifica per l’avvio successivo).

Il alternativa, se non vuoi procedere manualmente come mostrato sopra, puoi scaricare e lanciare il tool Winaero (sviluppato per Windows 8 ma perfettamente compatibile con Windows 10, sia 32 che 64 bit), il quale svolge in automatico la procedura illustrata in precedenza.

Winaero User List Enabler [ Link download ] (aperta la pagina basta cliccare su “Download User List Enabler for Windows 8” che trovi un po più in basso a centro pagina).

winaero user list enabler

Una volta scaricato il tool, avvialo come amministratore (click destro → Esegui come amministratore) e seleziona Enable user list per applicare la modifica.

Non c’è che dire… condividere un pc con altre persone o con altri membri della famiglia è comodo ma meglio sapere come muoversi per non perdere la testa! 😉

Continua a seguirci.

Se devi comprare un nuovo PC portatile con Windows 10, ti consigliamo di visitare la nuova sezione Portatili su Amazon.it:

Visita la sezione Portatili di Amazon.it

1
Rispondi

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
713 Recent comment authors
Più nuovi Più vecchi Più votati
713
Guest
713

Purtroppo c’è da aggiungere che gpedit.msc (editor criteri di gruppo se non erro) vale solo per le edizioni professional di windows.

Comunque una via ancora più pratica senza modifiche del registro è quella di creare un utente “guest” senza andarci mai, giusto per avere la scelta all’inizio e non il login automatico.
Sì, so che è una soluzione discretamente demenziale…! 🙂