Cambia oggi stesso la tua password – Virus Libero Mail Nuova ondata di virus su Libero Mail, hackerato il database delle password.

Non sembra esserci pace per Libero Mail, il famoso servizio email di Libero, noto portale italiano che vanta un grandissimo numero di utenti, i quali ancora una volta non potranno stare tranquilli.

Molto diffusa fin dal 1994, non si è mai distinta per la sicurezza (ne dei filtri antispam, ne come antivirus), eppure la versione free è da sempre utilizzatissima tra gli utenti italiani.

Nuova ondata di virus su Libero Mail

Ci sono stati in passato problemi con email che partivano all’insaputa del titolare della casella di posta, nel recente passato, molti utenti hanno accusato transito di virus tipo cryptolocker (vedi anche il nostro articolo sui cryptolocker virus) e ad oggi come da ammissioni della stessa azienda:

“il sistema di sicurezza di Libero ha rilevato nei giorni scorsi un attacco informatico alla propria rete, con accesso al database che custodisce, in formato criptato, le password dei servizi. Ci teniamo a farti sapere che sono state messe in atto tutte le misure tecniche atte a contrastare l’attacco, non appena ne è stata rilevata la presenza.”

comunicato-libero-mail

Ci teniamo a sottolineare che la buona fede e la veridicità di tale comunicato non è da noi messa in discussione, ma il caso ha voluto che proprio nelle ultime settimane ci sia stato un incremento di mail (apparentemente provenienti da account di Libero Mail) contenti link a siti potenzialmente NON SICURI, come dall’esempio sottostante.

virus-mail-libero

Personalmente abbiamo ricevuto almeno 5-6 messaggi di questo tipo negli ultimi 10 giorni e anche dopo aver valutato le tempistiche, il comunicato ci è sembrato più un tentativo di correre ai ripari piuttosto che una forma di trasparenza.

Cosa Fare

Ma veniamo ora a quello che ci interessa di più, ovvero come agire in questi casi:

  • E’ ovviamente SCONSIGLIATO cliccare su qualsiasi link proveniente anche da contatti noti, che non sia realmente giustificato o di dubbia provenienza.
  • Cancellare le mail contenti link strani, eventualmente contattare l’autore e chiedere spiegazioni.
  • Cambiare la password come consigliato nell’avviso ed eventualmente attivare la password sicura (questo sì, risulta essere un efficace metodo di controllo per accedere alla mail, basato su verifica di un codice ricevuto su telefono mobile, clicca qui per maggiori informazioni).

Ti invitiamo alla massima attenzione. In questi giorni se anche tu hai ricevuto email sospette, commenta l’articolo e raccontaci la tua esperienza con Libero Mail.

2
Rispondi

avatar
1 Comment threads
1 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
PippoCD BlogSergio Recent comment authors
Più nuovi Più vecchi Più votati
Sergio
Guest
Sergio

Grazie Pippo dell’avvertimento, ma ke devo fare cambiare la PW subito o lascio così con la vecchia?