SOS drivers per WINDOWS 10

Windows 10 potrebbe essere lento al primo avvio, si consiglia di attendere almeno un’ora per l’indicizzazione di tutti i files e lasciare il computer collegato a internet per permettergli di effettuare tutti gli aggiornamenti. Se comunque ci sono problemi di lentezza o di blocchi, molto probabilmente occorrerà disinstallare l’antivirus.

Verificare inoltre le impostazioni del risparmio energetico.

Nonostante il nostro consiglio, per la precisione il consiglio numero 4), (vedi articolo 10 Consigli su Windows 10) sia proprio quello di attendere qualche mese prima di effettuare l’upgrade a Windows 10, i primi numeri parlano di circa 14 milioni di dispositivi aggiornati nel day one.

Speriamo di no, ma molto probabilmente in molti stanno incontrando problemi con i driver dei diversi componenti hardware. Molti produttori si sono già avvantaggiati e da qualche settimana hanno già pubblicato aggiornamenti per il nuovo Sistema Operativo (chi più chi meno felicemente).

Di seguito i link alle pagine di “download drivers” dei principali produttori di hardware divisi per categorie. Aperta la pagina di download, è sufficiente inserire il nome del modello, o il numero di serie, per ricercare i driver per la tua periferica.


Drivers WIndows 10 Notebook

PC Notebook – (Link PC Notebook Amazon)


Drivers WIndows 10 Pc Desktop

PC Desktop – (Link PC Desktop Amazon)

HP

Acer

Lenovo


Drivers WIndows 10 Schede Madri

Schede Madri


Drivers WIndows 10 Schede Video

Schede Video

Nvidia

AMD

Intel


Drivers WIndows 10 Schede Audio

Schede Audio

Asus

Creative


Drivers WIndows 10 Produttori di chip

Produttori di chip

Intel

Realtek

Qualcomm / Atheros (Unofficial)


Drivers WIndows 10 Stampanti

Stampanti

Canon

Epson

Hp


Drivers WIndows 10 Altre periferiche

Altre periferiche varie (mouse, tastiera, webcam ecc…)


P.S. Ricordiamo che, (regola sempre valida) a meno che tu non abbia un problema evidente con un componente o una periferica non è necessario cercare un driver aggiornato… parafrasando il detto “non disturbare il can che dorme”.

Se nonostante tutto, dopo aver aggiornato riscontri problemi evidenti, hai 30 giorni di tempo per ritornare al sistema precedente:

torna a windows

Se hai qualche dubbio commenta qui sotto!!!

7
Rispondi

avatar
1 Comment threads
6 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
4 Comment authors
713713PippoCD Blog713 Recent comment authors
Più nuovi Più vecchi Più votati
713
Guest
713

Salve! 3 appunti: – il primo è che quest’articolo sarà senz’altro utile a chi si ritufferà nell’avventura da cui sono finalmente uscito, tornando (deluso) a win 8. Forse, però, è meglio aggiornarli prima di aggiornare a Win10? – il secondo è che win10 passa le prime 3 ore o più a istallare da solo tutti i driver di cui abbisogna – se li trova -, anche se includerà tutti quei fastidiosi programmi di gestione (amd control center con i suoi 10 processi in background per esempio). Lo farà da solo, anche se non lo si vuole perché gli update sono… Continua...