VPN: le migliori e le più usate! Virtual Private Network: rete privata virtuale

Cos’è una VPN

Una VPN permette di collegare in modo sicuro due estremi di una connessione tramite una rete non dedicata, tipicamente utilizzando Internet. Praticamente è l’estensione su scala geografica di una rete locale privata che collega tra loro terminali situati su tutto il territorio sfruttando una rete pubblica e realizzando una rete LAN, detta appunto virtuale e privata, del tutto equivalente ad una infrastruttura fisica di rete dedicata.

In telecomunicazioni una VPN o Virtual Private Network è una rete di telecomunicazioni privata, instaurata tra soggetti che utilizzano, come infrastruttura di trasporto, un sistema di trasmissione pubblico e condiviso, come ad esempio la Rete Internet. Scopo delle reti VPN è offrire alle aziende, a un costo inferiore, le stesse possibilità delle linee private in affitto sfruttando reti condivise pubbliche. (Fonte Wikipedia)

Le VPN più usate

Lavoro o svago, necessità o voglia di accedere a determinati siti e l’iniziale impossibilità nel riuscirci, causa censure applicate dal provider internet o dall’amministratore di sistema su molte pagine presenti nel web. Ti sei mai chiesto come poter aggirare o risolvere velocemente questo problema? La possibilità di seguire via PC, magari al di fuori del proprio paese, eventi visibili solamente grazie a trasmissioni via rete locale e protetti dal muro del “controllo” può essere garantita da una Virtual Private Network, presente in diverse alternative e conoscibile, per esempio, attraverso una recensione HideMyAss, tra delle VPN più note. HideMyAss download, quanto HideMyAss sia sicuro e l’uso di HideMyAss con Torrent e Rojadirecta: esploriamo meglio questa possibilità.

Le migliori VPN

La lista delle VPN a disposizione per ogni utente è certamente vasta: da VyprVPN a EXPRESSVPN, passando per Private Internet Access VPN, VPN4ALL o IPVanish. Resta necessario, tuttavia, effettuare spesso alcune valutazioni fondamentali nella scelta di una Virtual Private Network per risolvere, al meglio, il proprio problema: nella cernita generale, spiccano aspetti importanti come sicurezza e qualità di server e multitasking tra i punti cardine per puntare correttamente sulla VPN giusta. Guai a concentrarsi troppo sull’aspetto economico, che potrebbe portare ad una decisione affrettata e mal presa: ecco, allora, che il compromesso maggiormente scelto dal popolo del web sembra essere proprio la già citata VPN HideMyAss, tra le migliori e più usate in circolazione.

VPN hide my ass

Tramite la recensione della VPN HideMyAss, è possibile verificare, grazie alle esperienze di numerosi clienti, tutte le proprietà di questo tipo di rete privata. In primo luogo, come anticipato, l’utente può verificare quanto HideMyAss sia sicuro e pienamente capace di impedire ad eventuali hacker di intercettare i dati trasmessi, punto fondamentale nella scelta della VPN. Dalla sicurezza alla velocità, con la vasta scelta di server a disposizione da rintracciare e selezionare con rapidità per agganciarsi alla connessione più veloce, passando per campi apparentemente banali come lo stesso download di HideMyAss ed il semplice iter da seguire per ottenere il servizio.

Per i parzialmente esperti in materia, le recensioni online, consultabili anche tramite il sito migliorivpn.it, forniscono una motivazione ancor più dettagliata rispetto ai brevi consigli forniti in precedenza per l’utilizzo delle VPN, con HideMyAss sempre in pole e tutta da scoprire. Un orizzonte da esplorare anche qualora il soggetto decida di utilizzare HideMyAss per Torrent (e, di conseguenza, per ulteriori download) o Rojadirecta, nel tentativo di seguire eventi sportivi in streaming: scenario sempre più comune nel mondo web odierno, al quale può essere applicato un affidabile sistema di sicurezza quale HideMyAss.

Guest Post pubblicato su PippoCD Blog.

Le Reti e Internet ti appassionano? Vuoi approfondire il funzionamento di Internet a livello tecnico e rigoroso? PippoCD ti consiglia il seguente libro di testo: Reti di calcolatori e internet. Un approccio top-down. Gli argomenti vengono trattati in modo completo e approfondito, ma con un linguaggio chiaro e scorrevole nonostante la complessità della materia.

Rispondi

avatar