Errore critico. Il menu Start e Cortana non funzionano. LA SOLUZIONE Verrà eseguito un tentativo di risoluzione del problema al tuo prossimo accesso.

Volutamente cominciamo questo articolo ricordando i 10 consigli su Windows 10.

IL PROBLEMA:

errore critico windows 10

Molti utenti Windows 10 stanno manifestando questo errore, con conseguente riduzione drastica delle funzionalità del sistema. Premesso inoltre che questo problema alla data odierna non risulta ancora completamente risolto e né tantomeno chiarito da Microsoft, ecco LA NOSTRA SOLUZIONE – PippoCD Blog.

SE NON HAI ANCORA AGGIORNATO A WINDOWS 10 E NON VUOI INCORRERE NEL PROBLEMA

Segui attentamente i nostri consigli citati ad inizio articolo, in particolare i punti 5 e 6:

5) DISINSTALLA L’ANTIVIRUS, Windows 10 potrebbe non riconoscerlo senza una installazione da zero e quindi bloccare tutto il sistema (lo potrai reinstallare al termine dell’aggiornamento).
6) Rimuovi eventuali software “non proprio originali”, o modifiche al sistema operativo.

SE HAI GIÀ AGGIORNATO A WINDOWS 10 SENZA SEGUIRE I CONSIGLI, MA PER IL MOMENTO NON RISCONTRI IL PROBLEMA O LO HAI RISCONTRATO MA SOLO SALTUARIAMENTE:

Disinstalla l’aggiornamento cumulativo Microsoft KB3081424.:

1. Menù start —> Pannello di controllo —>  Disinstalla un programma —> Visualizza aggiornamenti installati

2. Nella casella di controllo in alto a sinistra cerca KB3081424 e disinstallalo.

3. Riavvia il pc se richiesto e al prossimo riavvio il problema sarà risolto.

SE HAI GIÀ AGGIORNATO A WINDOWS 10 SENZA SEGUIRE I CONSIGLI, E RISCONTRI IL PROBLEMA IN MODO PERMANENTE:

Se non riesci ad accedere al menù start:

1. Click tasto destro sul desktop —> Crea collegamento e digita powershell.exe , nel percorso collegamento —> clicca avanti e nel nome collegamento lascia scritto quello che appare, poi clicca su fine; questo creerà un collegamento sul desktop alla console dei comandi.

2. Ora apri il link appena creato sempre con privilegi di amministratore (tasto destro, esegui come amministratore) e incolla questa stringa:

Get-AppXPackage -AllUsers | Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register “$($_.InstallLocation)\AppXManifest.xml”}

premi invio, attendi che arrivi al 100%  e alla fine riavvia il computer. Se ancora il computer non è performante prova a disinstallate tutti i software antivirus presenti nel computer (se necessario anche con gli appositi tool forniti dal produttore) e poi reinstallali successivamente.

Se nonostante tutto ciò ancora c’è qualcosa che non va, prova con un controllo dei file di sistema:

Apri prompt dei comandi con privilegi da amministratore e digita sfc /scannow e quindi premi INVIO.

Ricordiamo inoltre che nonostante tutto, l’aggiornamento a Windows 10 è una procedura molto delicata e seppur funzioni bene nella stragrande maggioranza dei casi, c’è da aspettarsi che con una classica REIMPOSTAZIONE DI WINDOWS le prestazioni possano essere comunque leggermente migliori e i problemi ridotti al minimo.

Se non hai molta esperienza con i sistemi Windows, sei alle prime armi o semplicemente vuoi approfondire alcuni aspetti dell’ultimo sistema operativo Microsoft, ti consigliamo il seguente libro: Windows 10 per tutti. Come utilizzarlo al meglio su PC, tablet, smartphone, console e altri dispositivi.

8
Rispondi

avatar
3 Comment threads
5 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
5 Comment authors
ManueleMarcella713PippoCD Blog713 Recent comment authors
Più nuovi Più vecchi Più votati
Manuele
Guest
Manuele

ok perfetto! utilizzato metodo Powershell… è lo stesso che suggerisce il forum di microsoft ma loro ti fanno digitare una stringa differente come spazi tra caratteri che NON FUNZIONA! Grazie!

Marcella
Guest
Marcella

Sì, ma se ho il pc fuori uso, potete dirmi, per favore, come faccio a “incollare” la stringa? Ieri sera ho provato a digitarla, ma ovviamente non sapevo come scrivere la parentesi graffa, così ne ho messo una tonda, quindi il tentativo è andato a vuoto e alla fine ho semplicemente spento il pc. ( per fortuna stamattina quando l’ho acceso, pronta al peggio, invece era tutto a posto)

713
Guest
713

Beh, una cosa l’ha migliorata win10 rispetto ai predecessori 8 e 8.1: i messaggi d’errore che sono tornati ad essere messaggi e non assurde strisce orizzontali nere giganti con scritta bianca… 🙂

713
Guest
713

In realtà intendevo quelle cose che fanno venire l’ansia: “windows è stato riavviato per un errore critico”, striscia nera larga quanto lo schermo, al centro e scritta bianca con annessi vari codice errore che fanno solo aumentare l’ansia.
Le BSOD mi sono capitate e pure lì non sono chissà quanto simpatiche nonostante le faccette da emoticon.