Home Banking: Successo e Vantaggio

PippoCD Blog ha deciso di dare spazio anche ad i guest post, contenuti inviati da giornalisti o scrittori esterni. Ospitiamo oggi un articolo scritto dal writer freelance Giuseppe Caruso, che affronta la tematica dell’Home Banking.

L’home banking rappresenta un grandissimo servizio che possiede diverse funzioni e vantaggi che le hanno permesso di ottenere un grandissimo successo.

Cosa si intende per Home Banking

Quando si parla di home banking, sia coloro che masticano i termini finanziari e del web, sia coloro che invece sono a digiuno su questi termini, potrebbero avere un grosso dubbio che rimbomba nella loro testa: di che cosa si tratta di preciso questo servizio? L’home banking può essere definito in maniera molto semplice, ovvero sportello bancario a portata di click o tocco del dispositivo mobile. In altre parole si tratta di un servizio che permette, a chi decide di sfruttarlo, di poter compiere una vastissima serie di operazioni a zero spese, le quali generalmente vengono effettuate recandosi allo sportello bancario della propria filiale.

Home Banking

È bene sottolineare che, al giorno d’oggi oltre alle banche virtuali, ovvero quelle senza sede reali, anche le banche reali offrono tale servizio. La prima banca che ha avuto un immediato successo in Italia dopo l’introduzione dell’home banking è Hellobank, famosa soprattutto per il servizio del conto corrente a zero spese e con tante opzioni disponibili per quanto riguarda le operazioni che possono essere effettuate.

Il grande successo dell’Home Banking

Era inevitabile che questo servizio ottenesse un grande successo, visto che il primo pregio che si ottiene sfruttandolo è da ricercare nel lato della comodità. Potendo svolgere tutte le operazioni con un semplice gesto infatti, l’home banking ha permesso a chiunque possiede un conto bancario, di evitare di recarsi nella filiale, visto che poter controllare il saldo ed effettuare tutte le altre operazioni non bisogna muoversi di casa o dover interrompere un’attività piacevole per recarsi di corsa in banca prima che la filiale chiuda. Con la grande diffusione degli smartphone e tablet, ed essendo internet presente in ogni casa, indipendentemente dalla velocità e dal tipo di abbonamento, l’home banking è stato uno dei servizi che moltissime persone, al giorno d’oggi, decidono di sfruttare. Chi invece utilizza internet per la prima volta, un servizio che richiede per primo è proprio questo, segnale che il vantaggio della comodità risulta essere molto attraente agli occhi dei proprietari dei conti correnti.

Altri vantaggi dell’Home Banking

Parlando invece degli altri pregi che questo servizio possiede, bisogna citare quello che riguarda le tante funzioni: effettuare acquisti online, controllare se è stato accreditato lo stipendio e verificare il saldo sono solo alcune delle opzioni che rientrano nelle funzioni dell’home banking. Sarà infatti possibile effettuare ricariche telefoniche, trasferire i soldi da un conto all’altro e pagare con bonifico bancario: anche queste operazioni spesso si effettuano allo sportello bancario, il quale sta venendo utilizzato da un numero sempre inferiore di clienti e solo per motivi di grande importanza. La sicurezza dell’home banking non viene mai messa in discussione: i codici crittografati del sito della banca infatti sono praticamente impossibili da conoscere e pertanto, chi cerca di entrare in queste piattaforme private, ovvero nei profili dei clienti per rubare del denaro, rischia solo di perdere tempo ed essere rintracciato in men che non si dica dalle autorità.

Home Banking

Inoltre bisogna sottolineare altri due vantaggi: il primo consiste nel fatto che tale servizio potrà essere utilizzato ventiquattro ore su ventiquattro, nei giorni festivi e non e che, in caso di problemi, sarà possibile contattare il centro assistenza che, in brevissimo tempo, si prenderà cura del problema e lo risolverà. L’altro consiste nel fatto che, come accennato prima, non si dovranno sostenere dei costi per poter effettuare una delle tante azioni prima citate. Pertanto l’home banking rappresenta un servizio tanto innovativo quanto comodo e grazie ai siti responsive, ovvero quelli che si adattano ad ogni tipo di schermo, sfruttare l’home banking è divenuto sempre più comodo e semplice.

Un piccolo svantaggio

Se proprio si vuole citare un piccolo svantaggio, esso consiste nel fatto che, qualche filiale online, non possiede una filiale fisica. Quindi, quando si effettua un prelievo dal bancomat, si dovrà sostenere una piccola spesa d’interesse, pari a pochi euro. Un piccolo difetto che non mette in ombra i vantaggi dell’home banking, e che potrebbe anche essere completamente ignorato, se i prelievi che si effettuano sono pochissimi durante l’arco di tutto l’anno.

Articolo di G. Caruso

Se vuoi approfondire l’argomento dell’Home Banking, PippoCD suggerisce il seguente libro: Home Banking. Come ottenere il meglio dalla tua banca online.

1
Rispondi

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
MA Recent comment authors
Più nuovi Più vecchi Più votati
MA
Guest
MA

ottimo articolo, interessantissimo !!