Recensione HP Stream 14: il Notebook per il cloud Disign ricercato, sottile, leggero e silenzioso ad un prezzo aggressivo.

Recensione HP Stream 14: Il Notebook da 14″ per il web e social network dal design ricercato e dall’ottima portabilità.

I Notebook rappresentano ancora un importante e indispensabile strumento di lavoro per molti professionisti e privati, anche se la diffusione sempre maggiore di Smartphone e Tablet ha ridimensionato la loro popolarità. Tra i produttori di Notebook, HP è il primo produttore a livello globale, con 3 milioni di unità vendute nei primi tre mesi del 2015 (fonte Digitimes Research). Tra i modelli a catalogo, la serie HP Stream,  punta sulla integrazione al cloud.


HP Stream 14

La recente serie HP Stream, è formata da Notebook dal design ricercato, leggeri e dall’ottima portabilità, orientati al cloud computing e ideati per competere direttamente con i Chromebook di Google. Il design ricorda in parte quello dei MacBook Air; abbastanza solido, finiture in alluminio con linee arrotondate e profilo piuttosto sottile. Le dimensioni complessive sono di 34.40 x 24.00 x 1.78 cm, e un peso di 1.75 Kg.

HP_Stream_14_1

Il processore/Soc è un AMD A4 Micro-6400T, un Quad-Core da 1 GHz (fino a 1.6 GHz) con APU Radeon R3 con frequenza di 350 MHz. Il processore essendo progettato originariamente per l’utilizzo mobile sui tablet, non necessità di dissipazione attiva; questo ha permesso ad HP di realizzare un Notebook completamente fanless, ovvero senza alcuna ventola per il raffreddamento: totalmente silenzioso!

La RAM di 2 GB è saldata direttamente sulla scheda madre; non sarà quindi possibile aumentarla o sostituirla. A nostro avviso sarebbe stato più opportuno includere almeno 4 GB di RAM, anche considerando che la scheda video non dispone di memoria dedicata e quindi sfrutta in parte la dotazione centrale.

L’unità di archiviazione è ridotta al minimo; è costituita da una memoria a stato solido di tipo eMMC da 32 GB. Dei 32 GB totali, 10 circa sono utilizzati dalla partizione di recovery, considerando l’installazione di Windows 8.1 (64 bit), rimangono a disposizione dell’utente meno di 10 GB liberi. Pochi, ma ricordiamo che questo Notebook è stato pensato per l’utilizzo on-line e con integrazione al Cloud. Presente comunque la possibilità di espansione tramite microSD fino a 64 GB.

microSD_64_GBConsiderato lo spazio limitato di archiviazione, consigliamo di aggiungere subito una microSD. Importante scegliere una buona memoria, a tal proposito PippoCD suggerisce questa microSD Samsung 64 GB classe 10 dall’ottimo rapporto qualità-prezzoPer archiviare grandi quantità di dati, è indispensabile l’utilizzo di un hard disk esterno. Puoi orientarti sul Toshiba Canvio Basics, da noi recensito.

A prescindere consigliamo di effettuare una pulitura disco, soprattutto dopo aver installato tutti gli aggiornamenti di windows (armatevi di pazienza!) Per maggiori informazioni sulla pulitura disco, rimandiamo al sito Microsoft: Eliminare file mediante Pulizia disco.

Buono il display LED da 14″ glossy (lucido) formato 16:9 con risoluzione di 1366 x 768.

p5_542001b082111_1

La dotazione delle porte includono, 2 x USB 2.0 poste sul lato destro, una USB 3.0 e una porta HDMI sulla sinistra. Presenta anche uno slot per memorie SD e jack 3.5″ microfono/cuffie. La connettività senza fili include Wi-Fi 802.11 n e Bluetooth 4.0. Nella parte superiore della scocca è inserita la Webcam con microfono integrato.

Il trackpad integrato è abbastanza grande e permette una gestione multitouch, con la quale è possibile sfruttare le gestures. Purtroppo non spicca per reattività: non ci è sembrato molto preciso e la sensibilità potrebbe essere migliore. L’autonomia è piuttosto buona, con utilizzo medio-intenso, si attesta su circa 4-5 ore. Il comparto audio, a cura di BeatsAudio, fa il suo dovere, senza raggiungere vette eclatanti, ma sicuramente sopra la media come volume e qualità.

HP include uno spazio di 100 GB di storage su Cloud OneDrive di Microsoft per 2 anni.

HP Stream 14:
[cerca su eBay.it]  |  [cerca su Amazon.it]

Design ricercato

Ottima portabilità (leggero e sottile)

Totalmente silenzioso (è fanless – senza ventole)

 Nessuna possibilità di espansione o upgrade hardware

 Spazio di archiviazione limitato

Il giudizio finale deve tener conto della particolarità di questo Notebook. Le prestazioni non sono da primato, ma non è stato certo ideato per lavorare ad alti livelli. I punti di forza sono senza dubbio, il design, la portabilità e il peso ridotto, oltre a essere totalmente silenzio. La scarsa disponibilità di spazio per l’archiviazione in parte può essere sopperita con l’iserimento di una microSD, ma ricordiamo che è stato ideato per competere direttamente con i Chromebook di Google, o comunque con la pretesa di sfruttare il “cloud” e tutto ciò che ne deriva, per archiviare e condividere i propri dati.

In conclusione un Notebook senza troppe pretese: potrebbe essere un’alternativa ai PC/Tablet convertibili 2 in 1. A tal proposito avremo modo di provare a breve anche un esempio di dispositivo 2 in 1!

HP Stream 14:
[cerca su eBay.it]  |  [cerca su Amazon.it]

1
Rispondi

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Stefano Recent comment authors
Più nuovi Più vecchi Più votati
Stefano
Guest
Stefano

E’ possibile rimpiazzare windows 8 con un sistema Linux ?