Come cambiare DNS, cosa sono e quali scegliere

In questo articolo, dopo una semplice introduzione sui DNS, ti mostriamo come cambiare DNS e quali sono i migliori per navigare senza problemi e in sicurezza.

Cosa sono i DNS

Con il termine DNS (Domain Name System) ci si riferisce al sistema di risoluzione dei domini, che altro non è che un servizio di traduzione degli indirizzi. In parole semplici, è il servizio che si occupa di tradurre gli indirizzi simbolici come www.pippocdblog.com, nel corrispondente indirizzo IP 89.46.105.13 e viceversa.

Ad ogni calcolatore (host) collegato ad Internet, è associato un indirizzo IP, che nella versione IPv4 è formato da una quaterna di cifre (da 0 a 255) divise da punti, del tipo: xxx.xxx.xxx.xxx, come ad esempio: 208.67.222.222. Quindi tecnicamente per raggiungere una qualsiasi risorsa su Internet, come una pagina web, si dovrebbe conoscere il suo specifico indirizzo IP.

Per rendere più semplice ricordare e identificare tali indirizzi, si è deciso di usare una notazione simbolica formata da una stringa di caratteri alfanumerici chiamata URL, come ad esempio www.pippocdblog.com. Come anticipato i DNS si occupano proprio di questo servizio, ovvero della traduzione dei nomi simbolici in indirizzi IP e viceversa.

Il sistema basato sui DNS venne introdotto nel lontano 1983, per agevolare lo sviluppo e la diffusione di internet. Il servizio è fornito da appositi Server sparsi in tutto il mondo. Vista l’enorme quantità di dati (indirizzi) da memorizzare, i DNS sono organizzati in modo gerarchico su più server, che fanno riferimento a determinate aree geografiche ed in particolare al dominio di competenza (Es. .com, .org, .it, etc…)

funzionamento dns

Si tratta dunque di un servizio molto importante, invisibile all’utente, ma fondamentale per il funzionamento di internet.

Perché cambiare DNS

Se non diversamente specificato, di default vengono utilizzati i DNS forniti dall’ISP (Internet Server Provider) ovvero dal tuo fornitore di servizi Internet (TIM, Fastweb, etc…). Questi generalmente sono lenti, obsoleti, poco sicuri e soggetti a censura.

La censura può impedirti di accedere a determinati siti web come quelli in Italia per i siti di scommesse illegali o altri siti colpiti da procedimenti giudiziari. Questo accade quando uno Stato non potendo chiudere direttamente un sito web con server fuori della sua giurisdizione, impone ai Provider della propria nazione di bannarlo tramite DNS.

Per questi motivi è preferibile usare DNS pubblici, che in genere sono più sicuri, più veloci e non soggetti a censura. Precisiamo che è totalmente legale utilizzare questi DNS, semplicemente non sono soggetti a censura su internet non essendo vincolati con nessun Internet Provider.

Come cambiare DNS

Per cambiare DNS ci sono principalmente due modi. Puoi impostare i DNS sul tuo Router, oppure sul singolo dispositivo. La prima soluzione è quella migliore: impostando i DNS sul modem/router, essi verranno passati a tutti i client che si connettono al router con DHCP.

In alternativa si possono impostare i DNS sul singolo dispositivo. In questo caso, l’impostazione del router sarà ignorata e verranno usati i DNS inseriti manualmente sul dispositivo.

In alcuni casi l’impostazione sul singolo dispositivo dei DNS (in abbinamento all’utilizzo di un IP fisso), può risolvere alcuni problemi, come visto nell’artico Windows 10: problema connessione limitata o assente.

Vediamo ora nello specifico come cambiare DNS.

Cambiare DNS Router

La procedura per impostare i DNS varia in base al modello/marca del router. Riportiamo le operazioni generali, ma per maggiori dettagli, consulta il manuale utente del tuo router.

  1. Accedi alle preferenze del modem/router: tramite browser Web, digita l’URL del router, generalmente http://192.168.1.1 o http://192.168.0.1.
  2. Immetti Username e Password: di default di solito è admin per entrambe.
  3. Tra le varie opzioni cerca le impostazioni del server DNS o Indirizzo DNS. Di solito le puoi trovare tra le impostazioni della connessione internet.
    cambiare dns router
  4. Trovata la voce relativa ai DNS, seleziona l’opzione e inserisci gli IP del DNS Primario e Secondario.
  5. Salva i cambiamenti ed esci dal setup.

Cambiare DNS Windows

Su Miscrosoft Windows, la procedura per cambiare DNS è simile su tutti i sistemi operativi. Per semplicità ti mostriamo come fare su Windows 10:

  1. Spostati con il mouse sopra l’icona della connessione di rete, che trovi in basso a destra nella barra delle applicazioni (l’icona a forma di monitor).
  2. Clicca con il tasto destro e apri il Centro connessioni di rete e condivisione.
  3. Individua la rete attiva e clicca sul tipo di connessione con cui accedi ad internet (Es. Ethernet, LAN, etc…)
  4. Nella finestra che si apre, dello Stato della connessione, clicca su Proprietà.
  5. Scorri la lista fino a trovare la voce Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4). Cliccaci sopra per selezionarlo (senza togliere la spunta) e clicca su Proprietà.
  6. A questo punto, seleziona Utilizza i seguenti Server DNS e inserisci gli indirizzi IP del Server DNS da utilizzare.
    cambiare dns windows 10
  7. Premi OK per confermare.

Abbiamo mostrato la procedura in questo breve video:

 

Cambiare DNS Mac OSX

Sui sistemi Apple Mac OSX, la procedura è uguale per tutte le versioni:

  1. Apri Preferenze di Sistema.
  2. Clicca su Network.
  3. Dalla lista sulla sinistra, seleziona la connessione attualmente in uso (Es. Wi-Fi).
  4. Fai click sul pulsante Avanzate, che trovi in basso a destra.
  5. Seleziona la scheda DNS. Nella lista dei DNS Server, elimina quelli eventualmente presenti, selezionandoli con il mouse e cliccando sul segno .
  6. A questo punto con il pulsante +, aggiungi gli IP del Server DNS Primario e Secondario.
    cambiare dns mac osx
  7. Clicca OK e successivamente Applica.

I migliori DNS

Iniziamo col dire che non tutti i DNS sono uguali. La scelta di un servizio piuttosto che un’altro, può incidere sul numero di risorse raggiungibili e sulla velocità di navigazione. È bene scegliere i migliori e i più veloci, anche in base alle proprie preferenze.

Di seguito ti elenchiamo i migliori DNS pubblici e gratuiti, che puoi usare liberamente a tua scelta.

Google Public DNS

È il servizio DNS offerto da Google, attivo dal Dicembre del 2009. Fu implementato per contribuire a velocizzare il web e ad oggi secondo quanto dichiarato da Google stessa, Google Public DNS è il più grande servizio DNS pubblico a livello mondiale. Per utilizzarlo devi inserire i seguenti indirizzi IPv4 come Server DNS:

  • Primario: 8.8.8.8
  • Secondario: 8.8.4.4

Salvo esigenze particolari, noi di PippoCD Blog, consigliamo di usare di default i DNS di Google, in virtù delle loro stabilità e velocità nella risoluzione degli indirizzi.

OpenDNS

Lanciato nel Luglio 2006, OpenDNS offre liberamente i propri servizi DNS che sono tra i più utilizzati a livello mondiale. Abbastanza veloci, sono utilizzati principalmente perché permettono di accedere a siti Internet che sono oscurati dai provider italiani.

OpenDNS è utilizzabile inserendo questi indirizzi (server ricorsivi pubblici):

  • Primario: 208.67.222.222
  • Secondario: 208.67.220.220

Offre alcune funzionalità aggiuntive, come la Phishing protection e possibilità di impostare diversi tipi di filtraggio. Sempre della famiglia OpenDNS, sono disponibili DNS con filtri per il Parental Control, chiamati OpenDNS Family Shield. Il Parental Control, fornisce in “controllo genitoriale” per la navigazione dei bambini. Tramite appositi filtri si impedisce l’accesso a siti pornografici e violenti. Per usare questi DNS devi inserire i seguenti IP:

  • Primario: 208.67.222.123
  • Secondario: 208.67.220.123

Registrandosi sito www.opendns.com è possibile modificare il filtro con le categorie di siti da bloccare.

Comodo Secure DNS

Servizio DNS improntato alla sicurezza. Fornito dalla società Comodo Group che si occupa di soluzioni internet e sicurezza informatica. Ottimi DNS, offrono buona velocità, affidabilità e sicurezza. Prima di restituire al browser l’indirizzo IP della pagina da visitare, effettua un controllo in tempo reale per verificare se il sito è incluso nelle black list dei siti potenzialmente pericolosi. Tale filtraggio permette la navigazione in sicurezza, bloccando la navigazione verso siti spyware, contenenti malware o phishing.

Per usare Comodo Secure DNS, dovrai inserire i seguenti IP:

  • Primario: 8.26.56.26
  • Secondario: 8.20.247.20

Conclusioni

Esistono molti servizi DNS, ma senza dubbio quelli che ti abbiamo segnalato sono tra i migliori in circolazione. Se non hai particolari necessità, consigliamo di utilizzare i Google Public DNS: veloci e stabili, sono una garanzia.

Se invece preferisci la sicurezza con necessità di Parental Control, Comodo Secure DNS e OpenDNS sono entrambe ottime soluzioni.

Non ti resta quindi che cambiare DNS e scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

Devi comprare un nuovo PC portatile? Puoi visitare la nuova sezione Portatili di Amazon.it, con decine di modelli tra cui scegliere:

Vai al negozio Portatili di Amazon.it

Se hai delle domande o semplicemente vuoi condividere la tua esperienza, commenta qui sotto l’articolo!

Rispondi

avatar