Come fare backup su Android Come fare il backup di tutti i tuoi dati su Android e quali app usare.

Cambiare smartphone, mandarlo in assistenza o passare da tablet a smartphone. Sono tutte eventualità per le quali è solitamente necessario trasferire dati da un dispositivo a un altro. In questo articolo vedremo come fare il passaggio tra dispositivi Android!

Come fare backup su Android (senza root)

Ognuno di noi ha qualcosa di importante o che comunque vuole mantenere nel caso di cambio dispositivo. Si rende quindi necessario fare un backup dei dati, inclusi documenti, foto, video, etc.

Alcune impostazioni tra cui le app di Google sfruttano la sincronizzazione con l’account Google e il relativo spazio di archiviazione su Google Drive. Sempre più applicazioni supportano il salvataggio su Cloud, ma purtroppo per molte app e dati quali registro chiamate, SMS ed altro, devono ancora essere salvati manualmente o con app specifiche.

Ecco una lista associata alle app con le quali è possibile effettuare il salvataggio.

Contatti

Per i dati quali:

  • Contatti
  • Registro chiamate
  • SMS / MMS
  • Preferiti internet
  • Calendario

Puoi usare le seguenti App:

Easy Backup & Restore

SMS Backup & Restore (solo SMS / MMS)

Per alcuni dati come contatti della rubrica, calendario, ed altre informazioni, è buona norma utilizzare la sincronizzazione con l’account Google, in modo da avere sempre al sicuro dati fondamentali quali i numeri di telefono. È molto semplice, basta aggiungere l’account Google e attivare la sincronizzazione.

Backup dati android

Se ancora non lo fai, spiegheremo come fare in un prossimo articolo.

Foto, video e Musica

Per le foto i video e la musica salvata sul tuo smartphone, non è necessario utilizzare un’app. Puoi semplicemente copiare manualmente i tuoi file multimediali sulla micro SD del telefono (se presente) oppure collegando lo smartphone al PC e copiare le relative cartelle.

Whatsapp

Per Whatsapp, in passato era necessario copiare la cartella chiamata appunto “whatsapp” su scheda micro SD (se cerchi una micros SD vedi la nostra guida all’acquisto), oppure su un PC, in modo da ripristinarla nello smartphone e successivamente reinstallare l’app dal playstore. In questo modo venivano recuperate tutte le conversazioni.

Da un po di tempo esiste la possibilità per Whatsapp di effettuare un backup periodico: basta andare sulle impostazioni dell’applicazione e nel sottomenù Chat e chiamate trovi la voce Backup delle chat.

whatsapp backup su google drive

Come si vede dallo screen è possibile scegliere quando effettuare il backup su Google Drive, se effettuarlo solo sotto copertura wi-fi e se includere anche i video.

Impostazioni delle applicazioni

Fortunatamente tutte le applicazioni Google sfruttano il cloud associato all’account Google (vedi articolo sui migliori servizi cloud), ma molte altre app di terze parti non supportano tale funzione. In tutti questi altri casi può essere utile utilizzare un’applicazione per il BACKUP che permetta di salvare anche i dati delle app (senza bisogno di effettuare il root del tuo smartphone).

Helium è una delle poche applicazioni che permette di fare il backup dei dati delle app senza il root (è necessario però utilizzare un PC).

Helium (versione free)

Helium Premium (versione a pagamento)

Conclusioni

Al momento non esiste una procedura standard o un’unica app che permette di trasferire tutti i contenuti da uno smartphone a un altro. In futuro, probabilmente grazie all’integrazione sempre maggiore con il cloud, le procedure di backup e trasferimento dei dati saranno sempre più semplificate.

Al momento, alcuni produttori come Samsung e Google, negli ultimi modelli stanno implementato funzioni automatizzate che permettono il passaggio di tutti i dati (es. per Samsung, da Galaxy S6 a S7). Torneremo sicuramente sull’argomento con alcuni approfondimenti.

Devi comprare un nuovo smartphone?

Ti segnaliamo i seguenti smartphone Android di fascia media:

Huawei P9 Lite: Link al prodotto su Amazon.it

Samsung  Galaxy A5 (2016): Link al prodotto su Amazon.it

Se hai problemi, dubbi, suggerimenti o semplicemente vuoi raccontarci la tua esperienza su come effettuare backup su Android, commenta l’articolo qui sotto.

Rispondi

avatar